Meno

Il primo mese dell’anno è trascorso all’insegna del “meno”.

Un affaccendarsi grigio, monotono, vuoto: commissioni,  faccende domestiche, mansioni lavorative ormai stra-note.

Molto dovere e poco piacere, ed è chiaro che quel “meno” riguarda la vita, il senso di pienezza e soddisfazione che dovrei provare.

Ma è proprio giusto pensare che questo vuoto sia qualcosa di negativo? Che il fallimento sia qualcosa di inaccettabile? O non è forse la necessaria premessa a qualcosa di nuovo, di diverso?

Annunci

2 thoughts on “Meno

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...